PADANI....COMUNITARI OD EXTRACOMUNITARI??

Da una battuta di Alex Baldi in diretta radio, si scatena una bagarre di email leghiste, che accusano Alex Baldi di "odio verso i leghisti. Niente di più sbagliato!!! Io Adoro i leghisti...mi sono simpatici! Sono allegri, vivaci e pieni di simpatiche iniziative, anzi, mi spiace che abbandonino la causa secessionista. Era bellissima! 
Ecco cos'è successo.........

 Alle 17,30 ca. del 18 Settembre 1997, io, Alex Baldi, Speaker di Radio Siena, ho espresso il mio disappunto sulle parole ed i comportamenti del leader della Lega On. Umberto Bossi ed in particolare sulle offese rivolte alla bandiera della mia nazione, l’ Italia.

L’ho fatto dicendo che sono molto dispiaciuto che qualcuno insulti il tricolore e con esso la nostra storia, i nostri martiri e la nostra cultura, ma ho anche detto che fino a che la Padania non entrerà a far parte della Comunità Europea, i padani sono da considerarsi extra-comunitari e devono avere il permesso di soggiorno, come gli albanesi, tunisini, marocchini eccetera.Se l'On Bossi ne risultasse sprovvisto, dovrebbe essere accompagnato ai confini della Repubblica in quanto cittadino extra-comunitario, a meno che non esibisca regolare permesso di soggiorno. 

Non ho insultato nessuno, ho fatto un ragionamento logico ed inconfutabile, se si da per buono quello che dicono i leghisti sulla nazione Padana, certo l'ho fatto con un'ironia arrabbiata ed offesa...ma pur sempre con ironia, certo, sappiamo che i simpatici leghisti ne sono pressochè sprovvisti.....ma da qui a farne un motivo di scontro...mi sembra troppo.

Alex Baldi

Articolo su La Nazione del 21 Settembre 1997 (clicca per versione grande) 

Seguono alcune delle e-mail ricevute:

Oggetto: Minacce alla Radio

Data: Fri, 19 Sep 1997 14:23:17 MET

 Volevo informarvi che le minaccie di "cacciare i leghisti e Bossi dall'Italia" del vostro Dj Alex Baldi,mi sono sembrate molto fuori luogo e non certo sintomo di democrazia da parte della vostra emittente.Sono gli stessi toni usati dai fascisti e dagli stalinisti. Le stesse parole di Mussolini che cacciava gli antifascisti dal suolo "patrio" oppure li voleva sbattere in galera. Veramente una frase infelice della quale secondo me il Baldi dovrebbe chiedere scusa a tutti, leghisti e no.E' questione di democrazia.  

Cordiali Saluti

Matteo

 -----------------------------------------------------------

Da: "Lega Nord Toscana - sez. prov.le di Siena" <legasiena@geocities.com>

Oggetto: Politica in radio? NO GRAZIE! 
Data: Thu, 18 Sep 1997 18:17:43 +0200

 Stavo forse ascoltando Radio Radicale o Italia Radio oggi alle 17.40 circa? No, non sia mai detto! Ascoltavo Radio Siena, emittente locale senese di una certa rilevanza. Ed al microfono ho sentito qualcuno che diceva: <<che lo mandino fuori dall'Italia, Bossi!>>, e cose del genere. <<Mah, forse mi sbaglio!>>, mi sono detto. Controllo la frequenza, la voce è quella di Alex Baldi, sono sui 92.2 fm, la radio in questione non è Radio Radicale ma Radio Siena. Allora ora si fa anche politica in radio? Ci si permette, tra una canzone ed un'altra, di *offendere* un Movimento politico ed uno dei maggiori politici italiani? Non credo che la legge radiofonica lo permetta... credo proprio di no! Ed allora come mai tanta rabbia nei confronti di Bossi, tanto accanimento? In Radio, penso io, meno si parla di politica meglio è. La politica ha i suoi luoghi appropriati: una sede di un partito, una piazza in cui si svolge un comizio, il Parlamento. E la radio - Radio Siena come qualsiasi altra emittente - non è tra questi. La politica non è un affare di strada, non è soprattutto giusto che un deejay esprima il suo credo politico - rispettiamo doverosamente tutte le posizioni, di destra e di sinistra! - in diretta radiofonica con il chiaro intento di propinare le proprie idee ai propri radiospettatori. Non mi sembra neppure che a Radio  Siena in quel momento si stesse svolgendo un dibattito politico che prevedesse, nella più genuina tradizione democratica, presenza di esponenti di tutti i colori, leghisti, di sinistra, di destra. No! Eravamo all'interno di un semplice pomeriggio radiofonico. Peccato, una piccola (grave) caduta di stile ci può anche stare... ma spero vivamente, da cittadino che ama la democrazia e soprattutto il confronto democratico nella migliore tradizione del leghismo toscano, che sia la prima ed ultima volta. Non bastavano gli attacchi della televisione di stato, ora ci sono anche quelli delle radio private (!). E pensate che al tempo delle elezioni del 1994 furono per primi gli esponenti della sinistra a criticare Berlusconi, proprietario di televisioni private, di fare politica nelle sue reti. Che fine ha fatto la sacrosanta "par condicio" tanto invocata dalla sinistra italiana? Rimarrò comunque un fedele ascoltatore della vostra Radio, una delle migliori dell'Fm. 

Distinti saluti Un membro del Direttivo Prov.le di Siena Lega Nord - Lega Toscana per l'Indipendenza della Padania

Segreteria Prov.le di Siena

---------------------------------

 

Oggetto: Bossi

Data: Fri, 19 Sep 1997 09:36:19 -0400 (EDT)

 

Un Dj che fa' politica? inamissibile. ma siete tutti lottizzati? Riguardo a Bossi ed ai leghisti, bisognerebbe si mandarli via dall'Italia, bisognerebbe mandarli tutti in PADANIA LIBERA ED INDIPENDENTE DA ROMA, C A P I T O OOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!

Silvio Parodi

 -------------------------------------------------------------

Data: Thu, 18 Sep 1997 21:06:24 +0100

Caro Alex, spera solo che non succeda mai che si faccia la Padania..... Saluti Padani

Marco P.S.: Occhio alla Penna!!!

 ---------------------------------------------------------------

 

Oggetto: Molto democratico....

Data: Fri, 19 Sep 1997 14:20:26 MET

 

Ho sentito che lei in diretta ha chiesto di "cacciare i leghisti dall'Italia"...Molto democratico il suo ragionamento.Simile a quelli di un qualsiasi fascista o stalinista.Mi dispiace che ci sia gente che utilizzi il proprio spazio di lavoro non politico per fare propaganda violenta.Lo sa che usa le stesse parole di Mussolini? Comunque stia tranquillo io dallo Stato italiano sono gia' secesso andandomene nei Paesi Bassi :-) Mi mancano la mia pianura padana,l'Emilia,ma non certamente le tasse che finiscono a foraggiare false pensioni di invalidita' e assistenzialismo che finisce alla mafia.E agli sportelli pubblici qui in Olanda trovo persone civili e disponibilissime,non statali iperprotetti dalla Triplice sindacale e burocrati da strapazzo. 

Saluti Padani

Matteo

 ---------------------------------------------

Oggetto: PADANIA LIBERA ANCHE DA TE!

Data: Thu, 18 Sep 1997 20:00:37 +0200

Al sciur baldi vorrei far presente che il microfono serve si per parlare,ma per dire solo cose sensate. Se da lei non e' ancora arrivato il VENTO DEL NORD si prepari bene ,metta su il maglioncino magari,perche'arrivera'presto. W la Toscana libera e magari senza lei.W laPADANIA INDIPENDENTE! MArco.NUARA.PIEMONT.PADANIA.

P.S. E poi hai l'email che finisce con verde cosa vuoi di piu'?

 ---------------------------------

 Oggetto: Solamente?

Data: Fri, 19 Sep 1997 13:04:14 +0700

 In merito al discorso a Radio Siena il dj Alex Baldi alle 17.30 circa di ieri 18 settembre. .....lo sapete cosa dico a Bossi e ai leghisti? che li caccino dall'Italia..... Solamente? ma perche' non consigliate invece di metterli nelle camere a gas e nei campi di concentramento. I VOSTRI amici lo hanno gia' fatto con gli ebrei. Sicuramente questo e' un alto esempio di democrazia, da insegnare ai propri figli. Presumo che e' da queste parole che dovrei dire W l'italia, vero? VERGOGNATEVI.  

Per conoscenza a tutti gli indirizzi di informazione da me conosciuti.

Claudio Cappelletti

 -------------------------------------------

 Oggetto: All'attenzione del DJ Alex Baldi

Data: Thu, 18 Sep 1997 19:03:23 +0000

NON FACCIAMO POLITICA TRA 1 CANZONE E L'ALTRA Saluti padani dalla Lombardia... Dur

Padania Libera, libertà ai popoli

 ---------------------------------------

 Oggetto: R: Politica in radio? NO GRAZIE!

Data: Fri, 19 Sep 1997 21:11:02 +0200

 A nome della Lega Nord - Lega Toscana porgo le mie scuse per le decine di mail di protesta giunte al Vs. indirizzo mail, facendo presente che la mail inviata da questa Segreteria Prov.le è stata scritta con toni pacati e non intimidatori nè minacciosi. A nome di tutta la Lega Nord porgo a tutta la Vs. emittente ed al dj Alex Baldi le scuse per quanto accaduto, ma al contempo condanno l'uso indiscriminato e molto frequente sui media italiani di fare politica in diretta. Il Ns. messaggio voleva solamente comunicare a codesta Emittente il nostro dispiacere per un caso di "politica radiofonica" che certamente poteva essere evitato. Altri messaggi scritti in tono minaccioso sono del tutto indipendenti dalla nostra volontà e non rientrano certo nel tono, che reputiamo civile, con cui è stata scritta la nostra mail. Le assicuriamo che la Segreteria Prov.le di Siena non sporgerà contro lei o la Vs. Emittente alcuna denuncia legale per violazione di una qualsiasi norma del Codice e che un'azione legale non rientra nè è mai rientrata nelle nostre aspirazioni. La politica non va certo giocata nei tribunali, ma in luoghi ad essa deputati.

Cordiali saluti

La Segreteria Prov.le di Siena

 --------------------------------------------------

Oggetto: Re: R: Bossi

Data: Fri, 19 Sep 1997 21:06:16 -0400 (EDT)

   La bandiera Italiota sara' la tua bandiera ma non la nostra,io non sono italiota ma PADANO cosi come la mia famiglia, e sono stufo di farmi derubare da quei quattro stronzi di CATTOCOMUNISTI di merda partendo dal Papa sino ad Agnelli con tutti gli altri terronacci in mezzo , mafiosi N'drangheta sacra corona unita camorristi, Andreotti Andreatta Cirino Pomicino Gava De Lorenzo Craxi ed altri centinaia di ladri di regime politico-mafioso, Alex sei un dj datti alla musica e lascia perdere la politica, ti conviene, perche, fra poco ti dovrai rimangiare tutto quello che dici e quello che pensi  ciao Silvio Parodi

PADANIA LIBERA SUBITO

 -----------------------------------------------

 Oggetto: Bossi e la lega 
Data: Sat, 20 Sep 1997 09:35:09 -0700

 Alex Baldi, il tuo sfogo alla radio contro Bossi e i leghisti, non ti fa passare certo per un democratico. Beato te che credi ancora in quella Bandiera, io non ci credo piu' da tanto tempo e sai perche'? Quella Bandiera che sta a rappresentare la mia patria, in 30 anni di vita non mi ha dato niente, anzi mi ha tolto ogni giorno qualcosa.

Saluti Sonia

 -----------------------------------------------

 Oggetto: Esiste ancora la par condicio

Data: Sat, 20 Sep 1997 18:35:24 +0200

 Mi è giunta notizia, di una non precisata offesa al leader della Lega Nord per l'indipendenza della Padania, quale On. Umberto Bossi, avvenuta sulle frequenze radiofoniche. Trovo disgustoso che un dj, si metta a far propaganda agli altri partiti : se abbiamo delle idee, in  radio bisogna tenersele per se. Avverto che  esiste una legge la "par condicio" che fa rispettare le pari condizioni. Non mi sembra giusto nemmeno educato incitare alla violenza i cittadini contro altri cittadini. Se non verrà smentita al più presto la frase detta oggi alle 17:40, io e  il consiglio federale della Lega Nord saremo costretti a intervenire per via legale. Sperando che ciò avvenga nel più breve tempo possibile, Cordiali Saluti

Un dirigente della Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

 ---------------------------------

Oggetto: Re: R: Esiste ancora la par condicio

Data: Sun, 21 Sep 1997 11:24:48 +0200

 

Come si permette lei di dire ad un leader di un movimento politico che conta milioni di iscritti : "che lo caccino fuori dall'italia, Bossi e i leghisti" ?. Se questa è democrazia. Aspettiamo ancora le scuse in diretta. Potremmo andare anche per vie legali, ma non pensa lei voglia rischiare.... Una cosa mi ha fatto piacere. Finalmente la Padania riconosciuta come stato  complimenti.

Cordiali Saluti  

Luca Benedetti

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

 -------------------------------------------- 

Data: Sun, 21 Sep 1997 01:24:46 +0200  

Egragio sig. Alex Baldi, sono venuto a conoscenza che dagli studi dell'emittente radio ha lanciato strali contro la Lega Nord ed Umberto Bossi chiedendo di farci estradare dall'Italia . Le rammento che io sono friulano e che qui, oltre ad essere a casa mia ,non vediamo di buon occhio gli italiani come Lei. Sappia che Lei considerandosi italiano appartiene ad un popolo di vigliacchi e calabraghe che non hanno esitato ad abbandonare i propri fratelli dalmati e istriani nelle mani di Tito (Yugoslavia).Noi friulani da sempre ci consideriamo un popolo e una nazione e non abbiamo alcuna affinità ai mafiosi italiani.Viceversa possiamo tranquillamente trovare una contiguità culturale con le genti padane, slovene,austriache.La invito pertanto a fare molta attenzione a ciò che dice in pubblico e a lavarsi la bocca con l'acido muriatico ogni volta che le viene in mente di pronunciare la parola Padania o qualche riferimento a Bossi e ai leghisti.

Distinti saluti,

Luca Dordolo

 P.S.  Fûr i talians dal Friul, ognun paron a cjase sò. Padania Libera

 ---------------------------------------  

Data: venerdì 19 settembre 1997 8.08  
Oggetto: Solamente?

In merito al discorso a Radio Siena il dj Alex Baldi alle 17.30 circa di ieri 18 settembre. .....lo sapete cosa dico a Bossi e ai leghisti? che li caccino dall'Italia..... 
Solamente? ma perche' non consigliate invece di metterli nelle camere a gas e nei campi di concentramento. I VOSTRI amici lo hanno gia' fatto con gli ebrei. Sicuramente questo e' un alto esempio di democrazia, da insegnare ai propri figli. Presumo che e' da queste parole che dovrei dire W l'italia, vero? VERGOGNATEVI. Per conoscenza a tutti gli indirizzi di informazione da me conosciuti. 

Claudio Cappelletti

------------------------------------ 

VOI AVETE IL DIRITTO DI FARE E CREDERE NELLA LOGICITA' E INCONFUTABILITA' DEI VOSTRI DISCORSI, MA LASCIATE AGLI ALTRI PARI DIRITTO. DAL VOSTRO RAGIONAMENTO DEDUCO CHE, DATO I DIVERSI MILIONI DI PERSONE CHE SI CONSIDERANO PADANI, L'EVENTUALE ESPULSIONE RISULTA IMPRATICABILE (O AVETE GIA' UNA CONCRETA IDEA DI COME REALIZZARLA. IN TAL CASO SAREBBE OPPORTUNO CONOSCERNE IL CONTENUTO, ANCHE PER DARE SIGNIFICATO AL VOSTRO RAGIONAMENTO CHE ALTRIMENTI RISULTA SOLO UN VUOTO MISCUGLIO DI PAROLE FATTE SOLO PER INSULTARE). PROSEGUENDO NELLA LOGICA, VISTO CHE NESSUNO STATO E' IN GRADO DI OSPITARE UN TAL NUMERO DI PERSONE LA CONSEGUENZA E' L'ISOLAMENTO, CON LA CREAZIONE DI SPAZI BEN LIMITATI DI CONTENIMENTO. DATO CHE I DEBITI DELLO STATO ITALIANO SONO GIA' ALTISSIMI, NON VEDO COME POTREBBE PROVVEDERE AL MANTENIMENTO DI TUTTA QUESTA GENTE. IN CONSEGUENZA DI CIO', VEDREMO MIGLIAIA E MIGLIAIA DI DECESSI PER FAME E MALATTIE, E QUESTO SOLO SE CONSIDERIAMO I CARCERIERI PERSONE CIVILI E CAPACI DI EVITARE DEGENERAZIONI DI OGNI TIPO. E' DA QUESTA MIA DEDUZIONE LOGICA ED INCONFUTABILE (COME ALCUNI USANO OGGI DIRE DELLE PROPRIE OPINIONI), CHE TRAGGO LE CONCLUSIONI CHE IL VOSTRO RAGIONAMENTO E' PREMONITORE DI UN NUOVO OLOCAUSTO.  

Claudio Cappelletti

 ---------------------------------

A MARGINE VOLEVO RICORDARVI CHE I NOSTRI PADRI E I PADRI DEI NOSTRI PADRI HANNO VISSUTO IN QUESTA TERRA, QUANDO LA PAROLA ITALIA NON AVEVA NEANCHE UNA SOTTOSPECIE DI SIGNIFICATO, IL CHE EVIDENZIA ANCORA DI PIU' LA VOSTRA MANCANZA ASSOLUTA DI RISPETTO. 

NON AVETE NEANCHE IL CORAGGIO DI APRIRE UN SERIO DIBATTITO A SOSTEGNO DELLE VOSTRE OPINIONI. DATE SPAZIO AL DIALOGO E DIMOSTRATE QUANTO CREDETE NELLE VOSTRE IDEE. CONVINCETECI CHE L'ITALIA HA ANCORA UN SIGNIFICATO.

Claudio Cappelletti

 ---------------------------------------

Data: Sun, 21 Sep 1997 01:24:46 +0200

Egragio sig. Alex Baldi, sono venuto a conoscenza che dagli studi dell'emittente radio ha lanciato strali contro la Lega Nord ed Umberto Bossi chiedendo di farci estradare dall'Italia . Le rammento che io sono friulano e che qui, oltre ad essere a casa mia ,non vediamo di buon occhio gli italiani come Lei. Sappia che Lei considerandosi italiano appartiene ad un popolo di vigliacchi e calabraghe che non hanno esitato ad abbandonare i propri fratelli dalmati e istriani nelle mani di Tito (Yugoslavia).Noi friulani da sempre ci consideriamo un popolo e una nazione e non abbiamo alcuna affinità ai mafiosi italiani.Viceversa possiamo tranquillamente trovare una contiguità culturale con le genti padane, slovene,austriache.La invito pertanto a fare molta attenzione a ciò che dice in pubblico e a lavarsi la bocca con l'acido muriatico ogni volta che le viene in mente di pronunciare la parola Padania o qualche riferimento a Bossi e ai leghisti.

Distinti saluti, Luca Dordolo

P.S.

Fûr i talians dal Friul, ognun paron a cjase sò. Padania Libera

Torna alla home di Alex Baldi